Quali strumenti di pagamento integrare nel tuo ecommerce

Giu 25, 2019 | Ecommerce, WebDesign | 0 commenti

Come scegliere le opzioni di pagamento da offrire ai tuoi clienti e quali possono influire anche sulle vendite del tuo negozio online.

 

Se hai deciso di aprire un’e-commerce uno degli aspetti principali che devi assolutamente prendere in considerazione è sicuramente la scelta dei metodi e strumenti di pagamento che intendi integrare per far pagare i tuoi prodotti o servizi ai tuoi clienti attraverso il tuo sito.

La sicurezza al primo posto… vendere o acquistare prodotti e/o servizi a distanza attraverso il commercio elettronico, al giorno d’oggi è diventato per tutti noi una cosa naturale. Lo shopping online è diventato parte integrante della nostra vita quotidiana e la fiducia tra acquirenti e commercianti, rispetto ai primi anni è notevolmente aumentata. Ci basta leggere poche recensioni per capire se un venditore è affidabile e se i prodotti che vogliamo acquistare sono effettivamente come li vediamo online.

I fattori che giocano un ruolo sempre più determinante nelle scelte di acquisto sono la velocità di spedizione, ovvero in quanto tempo riceveremo i nostri prodotti, e in primis la sicurezza e la facilità di utilizzo dei metodi di pagamento proposti.

Per chi ha un negozio online è fondamentale invece poter spedire i propri prodotti in totale tranquillità, senza incorrere in rischi e costi inutili. Ricevere il pagamento in forma anticipata è una prima garanzia che ci fa capire che il nostro acquirente è realmente interessato all’acquisto.

Vediamo insieme come scegliere gli strumenti di pagamento per il nostro sito ecommerce nel 2019 e quali possono influire notevolmente anche sul tasso di conversione delle nostre vendite:

1. PayPal e Carta di Credito

Paypal è la soluzione di pagamento più conosciuta al mondo, già utilizzato da oltre 15 milioni di aziende per il commercio elettronico! Uno strumento efficace, completo e sicuro che ti permette fin da subito di ricevere i pagamenti sul tuo sito web dai tuoi clienti attraverso le principali carte di credito (Visa, Mastercard, AE) o da un semplice accont PayPal, disponibile in oltre 200 paesi ed in ben 25 valute per iniziarare a vendere in tutto il mondo.

Basta infatti aprire un conto business per un’integrazione immediata senza particolari competenze tecniche sul tuo sito web. Facilmente integrabile anche nelle principali piattaforme di ecommerce (es. Prestashop, Magento, Woocommerce). Grazie agli innumerevoli plugin e api dedicate funziona proprio come un vero e proprio POS virtuale. Garantisce un elevato grado di sicurezza delle transazioni, che vengono effettuate direttamente su server sicuri.

Naturalmente il servizio che PayPal vi mette a disposizione non è gratis, ma prevede comunque tariffe agevolate in percentuale sulle singole transazioni in funzione anche sui vostri volumi di vendite.

Avere PayPal tra le soluzioni di pagamento proposte nel vostro negozio online è sinonimo di affidabilità del vostro ecommerce e garantisce inoltre un ottimo tasso di conversione sulle vendite (circa 87,5%), dato che la maggior parte degli acquisti online oggi giorno viene effettuato prevalentemente tramite carta di credito.

Offrire ai vostri clienti una soluzione rapida e sicura, vi permette anche un’evasione degli ordini molto più immediata, visto che il pagamento viene registrato in tempo reale senza lunghe attese.

Vivamente consigliato per chi vuole iniziare a vendere online!!! Per maggiori informazioni visita il sito: https://www.paypal.com/

 

2. Bonifico Bancario anticipato

Un altra forma di pagamento che potete offrire ai vostri clienti è tramite un Bonifico Bancario Anticipato direttamente sul vosto conto. Integrare questa opzione nel vostro ecommerce aumenta la percezione di affidabilità verso la vostra azienda, In fase di acquisto dovrete infatti fornire al cliente le vostre coordinate bancarie per permettergli di completare l’ordine.

Questa opzione è ancora molto utilizzata soprattutto nel B2B, mentre nel B2C, ovvero nella vendita al dettaglio verso clienti privati, tende ad essere poco utilizzata, poichè dilata leggermente i tempi di evasione e consegna di un ordine online.

Sono necessari infatti tempi tecnici per l’effettivo accredito del pagamento effettuato dal cliente. In media passano dai 2 ai 3 giorni prima di poter avere la conferma del pagamento che vi permette di spedire tranquillamente i vostri prodotti. Chi fa acquisti online solitamente non ha tutta questa pazienza e sceglie opzioni più rapide.

Il tasso di conversione è relativamente basso e dipende comunque dalla tipologia di prodotti o servizi che vendete attraverso il vostro sito ecommerce.

 

3. Ricarica Postepay

Per chi ha un ecommerce e vende esclusivamente in Italia è possibile attivare anche questa semplice opzione, che permette al cliente di pagare il proprio acquisto online tramite una ricarica sulla carta PostePay del venditore. Alla conferma del pagamento vi sarà possibile spedire in tranquillità l’ordine.

Se avete un negozio online vi basterà quindi attivare un prepagata PostePay per ricevere i pagamenti dai vostri clienti. Integrare questo strumento tra le opzioni di pagamento disponibili nel check out sul vostro ecommerce è piuttosto semplice se utilizzate piattaforme come Prestashop o Woocommerce, per cui è possibile acquistare e integrare moduli e plugin pronti all’uso ad un costo accessibile.

Vedi per esempio il modulo per Prestashop su:

https://addons.prestashop.com/it/pagamento-anticipato/9093-postepay.html

 

4. Contrassegno

Se nel tuo negozio online vendi prodotti fisici e non virtuali (es. ebook, file scaricabili…) per cui è necessaria sempre la spedizione, un’opzione ancora molto utilizzata e che rassicura i clienti in fase d’acquisto è sicuramente il contrassegno, che permette di pagare solo al momento della consegna della merce da parte del corriere.

In funzione della tipologia di prodotti che si vendono è necessario valutare se offrire questo tipo di opzione o meno. Solitamente la spedizione in contrassegno prevede anche una maggiorazione sul prezzo, sulla base degli importi da riscuotere da parte del corriere (in media a partire dai 6-9 euro).

Inoltre sebbene sia un’opzione che rassicura molto il cliente e ha ancora tassi di conversione efficaci è bene tener presente che per chi ha un’ecommerce spedire i propri prodotti senza avere la certezza del pagamento potrebbe comportare costi e rischi da non sottovalutare.

E’ consigliabile quindi per tutelarsi impostare magari una soglia massima di spesa (solitamente 200 o 300 euro) oltre la quale l’opzione pagamento in contrassegno viene disabilitata.

 

5. Altri moduli e gateway di pagamento personalizzati integrabili tramite API dedicate.

Al giorno d’oggi sono innumerevoli i moduli di pagamento che è possibile integrare nelle piattaforme di ecommerce più comuni come PrestaShop, Magento, Woocommerce.

Ogni Banca mette infatti a disposizione gateway di pagamento personalizzati (es. Banca Sella, Intesa, Unicredit…ecc) che si possono facilmente integrare attraverso l’utilizzo di API.

Nuovi servizi esterni di pagamento come AMAZON PAY, NEXI PAY, SATISPAY mettono a disposizione moduli e plugin per integrare facilmente questi strumenti. Sono necessarie però conoscenze e competenze minime di web design, pertanto si consiglia di affidarsi a sviluppatori professionisti in grado consigliarvi la soluzione migliore e di garantire al vostro negozio online i requisiti minimi in termini di sicurezza delle transazioni, come l’installazione di un Certificato SSL valido sui nostri server.

La sicurezza del vostro ecommerce è il primo biglietto da visita da presentare ai vostri clienti, ed è il primo strumento che avete per aumentare le vendite del vostro negozio online.

 

Se vuoi aprire un ecommerce e non sai da dove cominciare o vuoi semplicemente una consulenza contattaci senza impegno.

 

Strumenti e moduli consigliati per il tuo negozio online:

 

1. PayPal e Carta di credito

2. Bonifico Bancario

3. Ricarica PostePay

4. Contrassegno

5. Altri Moduli …

Richiedi una consulenza gratuita

Via Casati, 88 - Arcore (MB)
Chiama ora: +39 039 5966452  E-mail: info@websuits.it

Informativa Privacy GDPR (EU 2016/679)

4 + 8 =